chi siamo

Un nuovo modo di progettare la luce attraverso il vetro.

brand

Oikoi è un nuovo brand d’illuminazione nato a Milano nel 2018 come spin-off italiano di un’azienda cinese da dieci anni leader nella produzione di lampade. Il nome deriva dal termine greco oikos, che indica le stanze che compongono un’abitazione, e mette al centro della sua filosofia un nuovo modo di progettare la luce attraverso il vetro, per rendere gli spazi domestici e contract luoghi immersivi in cui si creano scenari personalizzati grazie alla versatilità delle fonti luminose.

La luce diventa per Oikoi dialogo, materia e metodo. Il dialogo è quello che si instaura all’interno dell’azienda, tra i designer e la produzione, per dare vita a un prodotto contemporaneo e ricercato. La materia, il vetro, rende tangibile la luce grazie alle sue texture ricercate e finiture. Il metodo è la scelta di una lavorazione del vetro di tipo industriale, che si distacca volutamente da quella artigianale, per realizzare oggetti che mantengono una valenza evocativa.

vetro

Il vetro è il nostro tratto distintivo. La volontà di indagare le possibilità della sua lavorazione ci ha portato a utilizzare la tecnica dello stampaggio industriale che garantisce qualità, perfezione nei dettagli e durabilità. La leggerezza e intangibilità lasciano spazio ad un processo che enfatizza la concretezza e la durezza della materia. L’impiego di un algoritmo parametrico in fase di progettazione produce la texture visibile sulle lampade, che diventa punto di forza e le rende funzionali e replicabili all’infinito, diversificandosi dal metodo della soffiatura tipico della tradizione artigiana italiana.

i designer

I progettisti italiani Erika Baffico e Sebastiano Tonelli collaborano insieme alla direzione artistica del brand. Pongono le basi di una collaborazione internazionale e contemporanea, che vede coinvolti il potenziale innovativo cinese e l’eccellenza della qualità progettuale italiana. Animati dalla volontà di sperimentazione sia a livello formale sia materico, aggiungono alle rispettive competenze un dialogo costruttivo. Con una visione ampia e multidisciplinare, danno vita ad un rapporto coerente tra i prodotti e le modalità con cui l'azienda si comunica.